Ultimo aggiornamento: sabato 24 luglio 2021 15:42

Follia in Libertadores, il comunicato del Boca: “Danneggiati fisicamente, vicende che hanno poco a che fare con lo sport”

21.07.2021 | 20:09

L’eliminazione del Boca Juniors ai rigori in Copa Libertadores contro l’Atletico Mineiro, con tanto di maxi-rissa finale, ha visto il club argentino pubblicare un comunicato ufficiale protestando contro l’arbitraggio, causa dello spiacevole episodio post-partita che ha portato anche all’arresto di 8 membri della squadra (rilasciati dopo una lunga trattativa):

“Il Club Atletico Boca Juniors, un’istituzione con 116 anni di storia, ha subito due inspiegabili torti contro l’Atletico Mineiro in questo doppio confronto di Copa Libertadores, vedendosi annullare gol regolari che hanno distrutot lo spirito sportivo del torneo più prestigioso del continente. Partner, tifosi, calciatori e staff sono stati danneggiati da un’interpretazione discutibile della tecnologia VAR. Quanto accaduto segna un evento senza precedenti: è l’unico caso in cui una squadra, pur vincendo le due partite della serie, viene eliminato dalla competizione. Situazioni come quelle vissute in queste due partite rivelano la gestione faziosa del nostro calcio continentale. I vertici dell’Atletico Mineiro hanno attaccato con espressioni violente e minacciose nei giorni scorsi, fino ad arrivare agli sfortunati eventi di ieri. Giocatori, staff tecnico e dirigenti sono stati danneggiati fisicamente e sono stati costretti a rimanere 12 ore in più in Brasile per non rompere la bolla sanitaria. Ancora una volta siamo stati danneggiati da decisioni che hanno poco a che fare con lo sport e molto con la gestione sommaria di una competizione che non lo merita”.

Foto: Twitter Boca Juniors