Ultimo aggiornamento: lunedi' 26 febbraio 2024 00:26

Alla conquista dell’Europa: le principali pretendenti alla Champions League

07.12.2023 | 17:43

La Champions League è il sogno di ogni squadra di calcio, il trofeo più ambito e prestigioso, la competizione che fa la storia. Ogni anno, le migliori formazioni del continente si sfidano per raggiungere la gloria, per scrivere il proprio nome nell’albo d’oro, per entrare nel mito. In questa disamina verrà analizzata la situazione della fase a gironi, le prospettive delle squadre italiane e le favorite alla vittoria finale.

Champions League, fase a gironi: la situazione

Di seguito la situazione degli otto raggruppamenti della Champions League, la massima competizione europea per club, dopo le prime cinque giornate della fase a gironi. Il Bayern Monaco ha dominato il gruppo A con quattro vittorie in cinque partite, garantendosi un posto agli ottavi. Nel girone B, l’Arsenal è in testa con 12 punti, mentre il PSV ha già sbaragliato la concorrenza per il secondo posto.

Nel gruppo C, il Real Madrid ha agevolmente domato le altre due pretendenti, il Napoli quasi. Anche la situazione nel raggruppamento D è già delineata, con Real Sociedad e Inter che si contenderanno il primo posto. Atletico Madrid e Lazio si sono già qualificate nel girone E, mentre nel gruppo F il Borussia Dortmund è in testa, seguito da PSG, Newcastle e Milan, le scommesse sportive sono aperte per chi passerà il turno. Il gruppo G vede il City e il Lipsia già qualificati. Nel girone H, il Barcellona ha già ottenuto il pass, Porto e Shakhtar si giocano l’ultimo posto disponibile.

Champions League, il cammino delle italiane

Le italiane impegnate nella fase a gironi sono Napoli, Inter, Milan e Lazio. I partenopei hanno cambiato allenatore, dopo Garcia è stato richiamato Walter Mazzarri che ha esordito con una vittoria in campionato contro l’Atalanta in trasferta per 2-1. Gli azzurri sono quasi certi di accedere agli ottavi: dopo la sconfitta del Bernabeu, possono anche perdere contro il Braga, ma solo con un gol di scarto.

L’Inter ha staccato il pass della qualificazione con 2 giornate di anticipo e ora deve riuscire a sovrastare il Real Sociedad per il primato nel girone nello scontro diretto in programma a San Siro. Il Milan è l’unica squadra che rischia seriamente di non passare il turno, attualmente all’ultimo posto nel gruppo F per entrare tra le migliori sedici d’Europa deve vincere a tutti i costi contro i magpies e sperare che il Borussia possa battere il PSG. Ottimo il cammino della Lazio di Sarri, che si è qualificata.

Champions League: delusioni e sorprese

Nella fase a gironi della Champions League sono emersi successi inaspettati e delusioni sorprendenti. Le prestazioni di Galatasaray e Copenhagen hanno messo in discussione le prospettive dei più quotati Red Devils di ten Hag, che rischiano ancora una volta di essere estromessi.

Lens e PSV hanno azzerato il cammino del Siviglia che era dato per favorito nelle scommesse sportive e che ora è eliminato. Il Real Sociedad sorprende, mentre il Benfica delude completamente con un solo punto conquistato. La Lazio supera le aspettative prevalendo sul Feyenoord, un’avversaria ostica in Europa. Due possibili delusioni dal “girone della morte” tra PSG, Newcastle e Milan, a seconda di chi sarà eliminata.

La corsa alla gloria: le principali favorite per la Champions League

Nella competizione più prestigiosa d’Europa, il Manchester City, campione in carica, mantiene la sua posizione di favorito per la conquista del trofeo. Haaland e compagni, sotto la guida di Guardiola, sono una corazzata invincibile o quasi, pronti a replicare il successo della scorsa stagione.

Le principali contendenti al titolo sono il Bayern Monaco e il Real Madrid, forze calcistiche di prim’ordine, a seguire L’Inter, finalista dell’anno scorso, si colloca insieme al Barcellona di Xavi tra le squadre di alto calibro pronte a lottare per la vittoria. Al livello successivo, troviamo un nutrito gruppo di squadre di grande qualità, tra cui l’Arsenal, l’Atletico Madrid, il Napoli, il Borussia Dortmund e il PSG. Queste squadre, benché un gradino sotto le favorite principali, sono delle papabili outsider per il titolo.