Ultimo aggiornamento: giovedi' 28 marzo 2024 13:00

ZEROLI, IL PERNO DEL CENTROCAMPO DEL MILAN CONQUISTA ANCHE L’ITALIA U19

21.03.2024 | 15:00

Il settore giovanile del Milan sta assicurando al calcio italiano un altro talento che, nel prossimo futuro, potrebbe far parlare molto di sé. Si tratta di Kevin Zeroli, centrocampista attualmente di proprietà della società rossonera, perno della metà campo della formazione Primavera del club, dove ricopre principalmente il ruolo di mezzala, che all’occorrenza giocare anche come mediano o trequartista. Nato l’11 gennaio 2005 a Busto Arsizio da padre italiano e madre nigeriana, Zeroli è stato notato per la prima volta da un osservatore del club meneghino a soli sette anni. Da lì è cominciata la sua trafila con le giovanili del Milan, fino al primo contratto da professionista firmato nel giugno del 2023, valido per una durata di quattro anni, fino al 2027. Nel giro di poco tempo, è ormai diventato un punto fermo della Primavera rossonera, con la quale sembra aver trovato la definitiva consacrazione nel corso di questa stagione, dove ha collezionato 17 presenze in campionato e 7 in Youth League, la massima competizione continentale per club a livello giovanile, torneo dove è riuscito a mettere a referto 7 gol e due assist. Suo il rigore decisivo siglato nella lotteria dagli undici metri che ha consentito ai rossoneri di Ignazio Abate di approdare alle semifinali del torneo, eliminando i pari età del Real Madrid. Aggregato la scorsa estate alla Prima squadra per la tournée estiva, Zeroli ha giocato e segnato per la prima volta in una partita con i grandi nell’amichevole giocata durante il precampionato contro il Lumezzane, vinta con un roboante 7-0 dal Milan. Poi, complici gli infortuni di Musah e Pobega, è arrivata la grande occasione di esordire anche in un match ufficiale: il giocatore 19enne è subentrato nel corso della sfida di Seria A tra la squadra di Stefano Pioli ed il Sassuolo, giocata lo scorso 30 dicembre, preferito all’acciaccato Krunic, rimasto in panchina per via di un fastidio alla schiena. E’ poi entrato in campo anche nel match contro la Roma dello scorso 14 gennaio. Nel novembre del 2023 arriva anche la prima convocazione nell’Italia U19, in occasione delle gare di qualificazione al prossimo Europeo di categoria, torneo dove gli Azzurrini, oggi allenati da Bernardo Corradi, sono i detentori del trofeo. Il percorso di un talento che sembra destinato a bruciare le tappe ha vissuto proprio ieri il suo ultimo capitolo, con la prima rete segnata in maglia azzurra, gol che ha sbloccato la partita giocata in trasferta contro lo Scozia, poi vinta per 3-1, valevole per la prima giornata della seconda fase eliminatoria della competizione continentale. Se il buongiorno si vede dal mattino, l’avvenire per il nuovo gioiellino prodotto dal vivaio del Milan potrebbe rivelarsi brillante e ricco di soddisfazioni.

Foto: Instagram Zeroli