buffoncasillas

Verso Juve-Porto, Buffon: “Casillas leggenda”. E Iker: “Gigi è la storia”

Sul sito ufficiale della Juventus trova spazio una simpatica intervista doppia a Gigi Buffon e Iker Casillas, i due rivali-amici che si affronteranno, per l’ennesima volta martedì sera in Champions League, quando allo Stadium il Porto cercherà l’impresa dopo il 2-0 patito in casa all’andata.

Ecco i passaggi più significativi:

Chi ha vinto più volte quando vi siete affrontati in Champions?
BUFFON: “Abbiamo vinto tutti e due, penso più o meno con la stessa percentuale”.
CASILLAS: “Chi ha vinto più partite? Uguali”.

Chi ha vinto più volte quando vi siete affrontati in Nazionale?
BUFFON: “La Spagna ha vinto nei 90 minuti la gara più importante nella quale ci siamo incontrati, la finale dell’Europeo 2012”.
CASILLAS: “In Nazionale? Forse cinque”.

Chi tra voi ha più presenze in Nazionale?
BUFFON: “Ne abbiamo tante tutte e due. Penso siano uguali”.
CASILLAS: “Uguali”

Chi di voi è più bravo con i piedi?
BUFFON: “Beh, Iker è migliorato tantissimo. Ultimamente dà anche delle sciabolate di 40, 50 metri precise sull’attaccante, lanciandolo a rete, per cui gli faccio tanti complimenti”.
CASILLAS: “Io”.

Qual è la più bella parata del tuo collega che ricordi?
BUFFON: “La più bella parata di Iker? Ne ha fatta una recentemente con lo Sporting Lisbona che mi è piaciuta veramente tanto. Più invecchiamo probabilmente e più ci piace stupire. Però Iker, dal di là delle belle parate, ne ha fatte tante di importanti, in momenti importanti, ed è quello che fa di lui un portiere enorme”.
CASILLAS: “Ne ha fatte tante. Per esempio una che ho visto da poco, credo che fosse a San Siro contro il Milan o l’Inter. Una parata bassa, alla destra del palo, in cui prende la palla giusto sulla linea”.

Qual è il numero complessivo dei trofei che avete vinto?
BUFFON: “In due arriviamo … 22 anni di carriera… io… lui ne avrà 18-19, 40… una quarantina, 42”.
CASILLAS: “In totale? Quaranta?”.

Tre parole per definire l’altro….
BUFFON: “Decisivo, leggenda, unico”
CASILLAS: “Personalità, rispetto, storia”.

Cosa vi siete detti alla fine della partita di Porto?
BUFFON: “Penso di aver provato la stessa sensazione che lui deve aver provato alla finale di Kiev dell’Europeo. La partita è stata condizionata da un’espulsione giusta e quindi siamo stati un po’ avvantaggiati, come loro all’Europeo furono avvantaggiati perché dopo 5 minuti del secondo tempo rimanemmo in 10 senza cambi. Penso che abbiamo vissuto più o meno la stessa sensazione”.
CASILLAS: “Beh, che con un giocatore in meno era più difficile per noi e che era scontato che alla fine avrebbe potuto vincere la Juve”.

Come finisce la partita di martedì?
BUFFON: “Martedì finisce con il passaggio del turno della Juventus, che è la cosa più importante, anche perchè abbiamo un buon margine di vantaggio, con Casillas migliore in campo e con Gigi che fa una buona prestazione, con la Juve che non perde e con il tributo dello Juventus Stadium a Casillas”.
CASILLAS: “Non lo so! Vorrei che passassimo noi…”.

Salutalo e fagli l’in bocca al lupo per la partita…
BUFFON: “Hasta luego Iker buena suerte para el partido”
CASILLAS: “Bene Gigi, ci vediamo la prossima settimana. Sarà un piacere essere di nuovo insieme e rivederti. Buona fortuna, ma dalla fine della partita, perché spero saremo noi a qualificarci”.

 

Foto: Screenshot sito ufficiale Juventus

Commenti

Archivio: Champions League