Boga Twitter ufficiale Sassuolo

VERSATILITÀ, ACCELERAZIONI E CLASSE PURA: BOGA, UN PREDESTINATO PER IL SASSUOLO

Colpo in entrata del Sassuolo. Il club neroverde, attraverso i propri canali di comunicazione, ha ufficializzato l’arrivo dal Chelsea di Jeremie Boga. Il talento franco-ivoriano classe 1997 arriva a titolo definitivo, con i Blues che manterranno un diritto di riacquisto per il futuro. Un profilo di assoluta qualità per il reparto avanzato di De Zerbi, che potrà così contare sulle doti da predestinato di Boga, reduce dalla positiva esperienza in prestito al Birmingham City, e ora pronto a brillare nella sua prima avventura in Italia.

Jeremie Boga è nato il 3 gennaio 1997 a Marsiglia. E proprio qui, fin da bambino, muove i primi passi nel mondo del calcio. All’età di 12 anni Jeremie è entrato a far parte del Chelsea, dopo esser stato scoperto da un talent scout della squadra Londinese, Guy Hillion, quando il centrocampista militava tra le fila dell’ASPTT Marsiglia, club giovanile locale non affiliato con l’Olympique. Nell’Acadamey dei Blues, Boga compie un vero e proprio salto di qualità che gli permette di venire subito etichettato come tra i talenti più emergenti della sua età. A Londra, Jeremie percorre tutte le tappe delle squadre giovanili e nel febbraio 2012 arriva anche il debutto nelle riserve del Chelsea, contro la rivale cittadina del Fulham. Nella stagione 2012/13 inizia la stagione con l’Under 18 ma ben presto viene aggregato all’Under 21 di Dermot Drummy. La carriera di Boga vive una fase di costante ascesa: il giovane franco-ivoriano acquisisce esperienza e sempre più consapevolezza nei propri mezzi, diventando il protagonista indiscusso nelle formazioni giovanili Blues. Giocatore molto tecnico e veloce, capace di ricoprire più ruoli del reparto avanzato, anche se grazie alla sua abilità di saltare l’uomo e di fornire assist viene utilizzato maggiormente a ridosso delle punte come il più classico dei numeri 10 e sulle corsie laterali dove può esprimere tutta la sua velocità. Boga possiede una grande visione di gioco, oltre che un tiro potente e preciso che gli consente di timbrare spesso il cartellino dei marcatori. Jeremie è un giocatore molto versatile e mobile che ama spaziare negli ultimi metri abbassandosi per prendersi il pallone e far ripartite il gioco per via centrale. Fa della rapidità un suo importantissimo punto di forza diventando inarrestabile per i propri avversari nelle accelerazioni in fase di ripartenza e nell’uno contro uno.

Dopo aver brillato nelle giovanili dei Blues, nella stagione 2014-15 inizia ad affacciarsi alla prima squadra: svolge la pre-season tra i “grandi” per poi proseguire il resto della stagione dando una mano alle squadre dell’Academy. La seconda parte dell’annata è però caratterizzata da una serie di infortuni che ne rallenta la crescita, ma nonostante ciò riesce a realizzare il grande sogno di essere convocato per la prima volta in Premier League, nel match dell’ultima giornata contro il Sunderland. La prima esperienza tra i professionisti arriva l’anno successivo, quando il Chelsea decide di mandarlo in prestito in Francia, nel Rennes. Qui Boga non è un titolare inamovibile, entra quasi sempre a partita in corso per sfruttare al meglio le sue qualità. Chiude la stagione con 31 presenze totali e con 3 gol all’attivo. Nel 2016-17 ecco una nuova avventura in prestito, stavolta in Spagna, con la maglia del Granada: 27 presenze, 2 reti e 1 assist, tra Liga e Copa del Rey. Tornato alla base, Boga svolge tutta la preparazione pre-campionato con il Chelsea agli ordini di Antonio Conte, trovando anche il debutto assoluto in Premier League, il 12 agosto di un anno fa, nella gara persa 3-2 contro il Burnley. Pochi giorni dopo, però, arriva il nuovo trasferimento, ancora una volta a titolo temporaneo, questa volta al Birmingham. Per Boga è una stagione importante, probabilmente quella della definitiva consacrazione: in Championship colleziona 31 presenze (altre 3 nella prestigiosa FA Cup), impreziosite da 2 gol e 3 assist. Le prestazioni di Jeremie sono di assoluto livello nonostante la giovane età, il talento classe ’97 sembra aver trovato la giusta strada per esprimersi al meglio. E ora per lui si aprono le porte della Serie A, con l’avventura targata Sassuolo all’orizzonte. Un importante banco di prova, che potrebbe fungere da trampolino di lancio per la carriera da predestinato di Jeremie Boga.

Foto: Twitter ufficiale Chelsea

Archivio: News