Juventus-Lazio

Un SMS a casa di CR7: Juve-Lazio si accende anche così tra rincorse e blindature

Quella di Sergej Milinkovic-Savic è stata un’estate particolare. Claudio Lotito era stato molto chiaro: inizialmente aveva garantito che non lo avrebbe ceduto per meno di 150 milioni (più bonus), nell’ultima settimana della sessione italiana di mercato era sceso a 120, ma nessuno gli avrebbe messo sul piatto quella cifra. Alla fine Sergej è rimasto per la soddisfazione enorme di Simone Inzaghi che lo ritiene indispensabile per una stagione ancora da protagonista. Le rincorse di mercato sono state anche dalla Juve che lo stima tantissimo e che avrebbe fatto un tentativo soltanto se qualcuno avesse presentato una proposta in tripla cifra per Miralem Pjanic. Nessuno si è materializzato, così la Juve ha reso operativo un rinnovo annunciato. E così SMS è rimasto dov’è e nel tardo pomeriggio cercherà di mandare un messaggio proprio a casa di Cristiano Ronaldo in quello che è l’attesissimo debutto casalingo in bianconero del fuoriclasse portoghese. Le rincorse di mercato, la blindatura (di Lotito) e il faccia a faccia del 25 agosto. Ipoteticamente, molto ipoteticamente, compagni di squadra, invece nemici. Servirebbe un SMS per rendere più leggero il momento della Lazio, a casa di CR7 avrebbe un valore doppio o triplo. E sarà comunque uno dei momenti più attesi dell’anticipo di Torino, tutti gli occhi dello sterminato popolo bianconero (e non) saranno su Cristiano. Riuscirà la Lazio a rovinargli la festa con un SMS?

Archivio: Altro