calori trapani sito

Ufficiale: Trapani-Calori, rapporto risolto consensualmente. Il comunicato del club

Lo scorso 22 giugno si era reso ufficiale l’acquisto del tecnico Alessandro Calori al Trapani. Dopo circa un mese la società granata comunica, attraverso il proprio sito ufficiale, che il contratto è stato risolto consensualmente. La motivazione va ricercata nella decisione, da parte della dirigenza attuale, di voler cedere la società a terzi. Ecco il comunicato del club siciliano: “La Società Trapani Calcio comunica di avere risolto consensualmente il rapporto con il tecnico Alessandro Calori. Le strade del Trapani e di mister Calori si separano, in pieno accordo, poiché il programma biennale ipotizzato all’inizio della stagione passata non può essere più portato avanti per le vicende note a tutti, in ultimo la decisione da parte dell’attuale proprietà di volere cedere la Società. A mister Calori va il sincero ringraziamento di tutto il Trapani Calcio, che ne ha apprezzato nel corso di un anno e mezzo le doti professionali ed umane, che hanno consentito di poter gestire momenti di grandi difficoltà. La Società non può dimenticare che il tecnico è arrivato a Trapani, a dicembre 2016, quando la squadra era ultima in classifica nel campionato di serie B ad appena 11 punti e con un notevole distacco dalla penultima, per non dire dalla zona salvezza. Grazie al lavoro ed all’impegno di mister Calori, del suo staff e della squadra, è stato disputato un girone di ritorno di quel campionato con una media da promozione, dovendo recuperare, con un enorme dispendio fisico e mentale, un numero impressionante di punti. Di Trapani e del Trapani si è parlato in tutta Italia per quella straordinaria impresa che solo per un gol non si è conclusa in modo positivo. Con grande convinzione ed entusiasmo nel successivo campionato di serie C la Società ha confermato alla guida tecnica della Prima Squadra mister Calori, che ha scelto con altrettanto entusiasmo Trapani ed il Trapani, con l’idea di ricominciare lavorando su un progetto che sembrava potesse interrompersi a maggio 2017, ma che la Società ha deciso di voler proseguire, pur consapevole delle difficoltà cui si sarebbe andati incontro. Attraverso il lavoro e l’impegno quotidiano, dai 14 giocatori con cui si è iniziato il ritiro si è costruita una squadra che ha disputato un campionato importante, chiudendo al terzo posto con 68 punti in classifica, realizzando 61 gol (secondo miglior attacco del campionato), e mantenendo un equilibrio, pur nelle difficoltà, dovute a questioni che nulla hanno a che fare con il campo. Grazie mister da parte di tutto il Trapani Calcio!”

Foto: sito Trapani

Archivio: Calciomercato