Ultimo aggiornamento: domenica 07 marzo 2021 13:30

Tempestilli-Reggina: tutti i retroscena sull’addio. E sul successore

11.02.2021 | 11:19

Tra Tonino Tempestilli e la Reggina siamo ai titoli di coda, già certificati con il comunicato ufficiale del club. Storia di un rapporto che si è complicato (eufemismo) nelle ultime tre-quattro settimane: da plenipotenziario a separato in casa. Le incomprensioni con il presidente Gallo hanno portato Tempestilli a presentare le dimissioni, comunque ad anticipare le sue intenzioni, in almeno quattro o cinque occasioni. Nell’ultima occasione gli sono state accettate all’interno di un balletto che non era più ammissibile. Arrivato per dirigere il settore giovanile, Tempestilli ha poi occupato una poltrona ancora più importante, quella di direttore generale, senza lasciare traccia. Ora la Reggina penserà al sostituto, confermiamo -tra i papabili – il profilo di Ernesto Salvini, reduce da una lunghissima esperienza con il Frosinone. Ma è possibile che il club amaranto intenda ripiegare su un dg più giovane, non obbligatoriamente con un lungo passato calcistico, ma che abbia un ruolo organizzativo. Un procuratore ha proposto il profilo di Stefano Capozucca che non è un dg, quindi si tratta di una situazione che fin dall’inizio non ha avuto grande profondità.

 

 

Foto: Twitter Reggina