Ultimo aggiornamento: giovedi' 18 aprile 2024 00:30

Tebas: “La Premier non è capace di autoregolarsi. La Liga non vuole che il Real possa comprare chiunque”

02.03.2023 | 17:15

Javier Tebas, presidente della Liga, durante il Business of Football Summit organizzato dal Financial Times, ha parlato del momento del calcio spagnolo e di quello europeo: “La Premier League è al top e per la Liga è difficile competere se non impossibile a livello commerciale. Non c’è gelosia, a livello commerciale sono al top, ma parlando a livello sportivo c’è competitività con le altre leghe. In Spagna a dicembre il parlamento ha approvato un atto in cui si sostiene che i club della Liga si sono autoregolati con le norme del controllo economico, mentre la Premier League non è stata capace di autoregolarsi. La scelta di affidarsi a un regolatore è corretta perché serve una regolazione. Il Real Madrid potrebbe spendere quanto i club inglesi ma non lo fa per non aumentare l’inflazione. Non voglio che il Real Madrid possa comprare chiunque, non voglio tornare indietro ma bisogna adattarsi al calcio di oggi”.

Sulla Superlega: “Hanno preso una strada sbagliata, serve più equilibrio e migliore governance ma non è la strada corretta. Il sistema oggi favorisce i top club e deve esserci più equilibrio anche a livello finanziario, anche se i risultati in Europa, di cui sono orgoglioso per i club spagnoli, dimostrano che non è tutta questione di soldi”.

Foto: Twitter Tebas