Ultimo aggiornamento: lunedi' 16 settembre 2019 22:25

Super Salah, ora in Premier incanta tutti: idolo di Anfield e capocannoniere!

20.11.2017 | 23:50

Il Liverpool questa estate, come fiore all’occhiello della campagna acquisti, si è regalato Mohamed Salah, versando 42 milioni nelle casse della Roma, cifra che con i bonus può ulteriormente lievitare toccando il tetto dei 50. L’egiziano, rilanciatosi in Italia con ben 43 gol e 28 assist in due stagioni e mezzo tra parentesi alla Fiorentina e biennio alla Roma, aveva un conto in sospeso con la Premier. Ai tempi del Chelsea José Mourinho lo aveva scaricato dopo un anno (gennaio 2014-gennaio 2015), durante il quale mai gli aveva dato fiducia, e in tanti lo avevano reputato inadatto a quello che viene definito il campionato più affascinante del mondo. Campionato che, verosimilmente, nemmeno quest’anno i Reds porteranno a casa, dal momento che dopo 12 giornate accusano già 12 punti di distacco dal Manchester City capolista. Ma l’operazione Salah sta dando il ritorno sperato. Di più: Momo, contro ogni pronostico, si ritrova addirittura capocannoniere solitario della Premier, dall’alto dei suoi 9 gol. A 8 inseguono tutti i big: da Kane a Morata, passando per Gabriel Jesus, Aguero e Lukaku. Sostanzialmente tutti prime punte, o comunque terminali offensivi (i due del City) delle relative squadre. Senza dimenticare che in Champions Salah viaggia a un gol a partita, finora 4 in tutto, più uno nel playoff. Lo score totale parla di 14 reti (più 4 assist) in 18 presenze per complessivi 1433’ in stagione: 1 gol ogni 102 minuti. E il bottino cresce ulteriormente considerando i 3 decisivi centri in Nazionale contro Uganda e Congo, che hanno permesso all’Egitto di qualificarsi al Mondiale dopo 28 anni di assenza. Scaricato dal Chelsea, Salah è tornato in Premier da una delle porte principali, quella prestigiosissima di Anfield Road, e in 3 mesi si è preso la scena, zittendo gli scettici e confermando la bontà dell’operazione pianificata da Klopp.

Foto: