Ultimo aggiornamento: sabato 14 dicembre 2019 19:47

Serie B: la Covisoc esclude Avellino, Bari e Cesena. Possono ricorrere entro il 16 luglio

12.07.2018 | 21:22

La Covisoc, nella giornata odierna, ha emanato la sentenza sulle ammissioni al campionato di Serie B 2018/2019. La Commissione di Vigilanza ha escluso Avellino, Bari e Cesena. Questi tre club non risultano al momento in regola con la documentazione necessaria per l’iscrizione al prossimo torneo cadetto. Le società bocciate potranno inoltrare ricorso entro le ore 19 di lunedì 16 luglio. Poi entro giovedì 19 luglio, esaminati i ricorsi, le commissioni esprimeranno parere motivato al commissario straordinario della Figc che nella giornata successiva deciderà sulle concessioni delle licenze nazionali. In caso di responso avverso, le società escluse avranno ancora la possibilità di ricorrere al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni il 26 luglio. Per quanto riguarda la Serie C, invece, è salvo il Rieti che è ammesso senza riserve mentre nel pomeriggio si è chiamato fuori il Mestre tramite una nota ufficiale, il presidente comunica che rinuncia alla Serie C e riparte dall’Eccellenza.