Ultimo aggiornamento: domenica 14 aprile 2024 00:30

Scamacca: “I tre punti di oggi contano tanto. Nazionale? Spalletti può sempre contare su di me”

30.03.2024 | 15:05

L’Atalanta ha travolto il Napoli al Maradona, battendo i partenopei con un netto 3-0. Gianluca Scamacca, autore del secondo gol della formazione bergamasca, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, ai microfoni di DAZN, commentando il successo della squadra di Gasperini:

Quanto sei contento della prestazione oltre che del gol? “Sono molto soddisfatto, lavoro proprio per fare questo tipo di partite. Oggi era uno scontro diretto e siamo molto soddisfatti del risultato”.

Ogni partita è una finale: quanto è affascinante questo momento? “E’ bellissimo, dall’inizio lavoriamo per questo momento. Ora dobbiamo solo giocare, divertirci ed essere più uniti che mai”.

Quanto hai voglia di riconquistare la fiducia di Spalletti? “Su di me può sempre contare. Cerco sempre di dare il massimo del mio potenziale, quando esce fuori, sono ancora più determinato. Ora sto dando più continuità e per questo sono felice, soprattutto per l’Atalanta che è la prima che ha creduto in me”.

E’ stato meglio giocare dall’inizio? “Quando giochi dall’inizio, magari attacchi di più. Ci sta che da titolare hai più chance. Il mio obiettivo è diventare determinante anche entrando dalla panchina. Non sempre si può giocare titolari”.

Quanto contano questi 3 punti? “Contano tanto. Questo mese e mezzo è fondamentale e non lasciare sul campo punti è molto importante”.

Ti aspetti di giocare titolare con la Fiorentina? “Mi aspetto solo che chiunque gioca sputa il sangue in campo. Non importa chi gioca, ma portare il risultato a casa”.

Ti trovi bene con Miranchuk? “Con Miranchuk, Koopmeiners, Lookman. Quando c’è la qualità, basta andare in campo e metterla”.

Foto: Instagram Atalanta