Altro
Sarri conferenza presentazione Chelsea Twitter

Sarri: “Un piacere essere al Chelsea, Premier miglior campionato. Sarà una sfida difficile, ma…”

Oggi in casa Chelsea è il giorno della presentazione ufficiale di Maurizio Sarri. Queste le dichiarazioni rilasciate dal nuovo tecnico dei Blues: “È veramente un piacere essere qui a Londra e in Premier League. Al momento è il miglior torneo del mondo. Chiedo scusa per il mio inglese, nel corso delle prossime settimane conto di poter parlare in conferenza in un inglese migliore. Per me è una sfida difficile, ma affascinante. Qui ci sono i giocatori e gli allenatori più forti del mondo”.

A chi gli chiede come sia avvenuto il suo passaggio al Chelsea, Sarri risponde: “Fino a pochi giorni fa non ho mai parlato con il club in prima persona, tramite il mio procuratore e i miei avvocati ho saputo del loro interesse. Ho incontrato la dirigenza solo nel weekend, e mi ha chiesto di pensare solo a fare una stagione competitiva su tutti i fronti”.

Sul tempo necessario per preparare e organizzare la squadra, afferma: “Nelle esperienze precedenti ho avuto bisogno di molto tempo. Nella penultima tre mesi. Nell’ultima molto meno. Spero quindi di accorciare ancora di più i tempi, sfruttando la qualità dei miei nuovi giocatori”.

Sul rapporto con Abramovich e sui problemi di quest’ultimo a entrare nel Regno Unito, risponde: “Il proprietario è una persona estremamente riservata. Ritengo sia fuori luogo cominciare un rapporto di lavoro raccontando in pubblico dinamiche e discorsi che in genere si svolgono in forma privata”.

Sull’accusa di aver avuto in passato atteggiamenti definiti sessisti e omofobi, replica : “Si tratta di errori fatti ma, tra le persone che mi conoscono bene, nessuno può definirmi omofobo, sessista o razzista. Scusarsi conta poco, contano i fatti e i comportamenti. Spero che questa accusa sia presto spazzata via  dalla vostra mente”.

Foto: Chelsea sito ufficiale

Archivio: Altro