Altro
Sarri Chelsea Foto TimesLive

Sarri: “Sarriball? Mi diverte, anche se non frequento i social. In Premier è tutto diverso. Qui per vincere, ma…”

Maurizio Sarri, tecnico del Chelsea, ha rilasciato una lunga intervista sulle pagine de Il Corriere dello Sport. A seguire altre dichiarazioni: “Sarriball? Mi diverte ho letto, ma non sono un frequentatore dei social. Vedo che postano filmati e li etichettano in quel modo dopo aver scelto l’azione con più passaggi. Ma credo che neanche loro conoscano significato. Intendo dire i tifosi del Chelsea. Qualcuno non ci metti il trattino, pronunciano tutto d’un fiato e vanno avanti così. Che ridere… A me fa piacere, sono qui da tre mesi e all’inizio è stato difficile. Sono arrivato a metà luglio, i reduci dal mondiale ad agosto. Subito la tournée in Australia, non c’era molto tempo. Pensavo a una fase di apprendistato più lunga. Mi hanno aiutato gli spagnoli, quelli che parlano la nostra lingua calcistica. Ora ci divertiamo. A Napoli abbiamo avuto bisogno di qualche settimana, ma la serie A è diversa. Qui mi sono detto: ‘Occhio Maurizio, hai sognato per una vita questo approdo, cerca di essere te stesso’. E ho visto che i meccanismi hanno funzionato da subito, i risultati ci hanno spinto. In Premier è tutto diverso, sono venuto qui per vincere qualcosa ma non è così scontato che accada subito. Intanto tornare in Champions sarebbe un eccellente risultato perché in questa stagione siamo fuori. Se pensi di essere pronto subito quando arrivi, sbagli. Io sono già arrabbiato per questa sosta perché avrò i nazionali entro lunedì e l’altro sabato avremo il Manchester di Mourinho”.

Foto: TimesLive

Archivio: Altro