Ultimo aggiornamento: sabato 07 dicembre 2019 17:45

Sarri: “Juve? Ho deciso rapidamente. E’ difficile raccogliere l’eredità di Allegri”

27.06.2019 | 15:17

Il neo tecnico della Juventus, Maurizio Sarri, si è raccontato nel corso di un’intervista pubblicata quest’oggi sul sito ufficiale dei bianconeri: “Sono arrivato in un club importantissimo. Ho la fortuna di giungere da un’altra grande società, il Chelsea, ma la storia è molto diversa. Qui c’è grande mentalità e determinazione. La Premier è il campionato più ricco del mondo, il livello tecnico e delle strutture è molto elevato. Volevo tornare in Italia e la Juve è stata la società che mi ha cercato con maggior determinazione. Ho deciso velocemente, nonostante due anni fa fosse stata la squadra con la quale avevo combattuto, la sua storica nemica. Raccolgo un’eredità difficilissima, non sarà facile vincere quanto è stato vinto negli ultimi 5 anni. Una Juve così straripante in Italia fa pensare che debba vincere anche la Champions ma non è così. Ci sono almeno 10 società di livello top, non è facile. Io cercherò di utilizzare la mia filosofia di gioco ma vorrei che la squadra mantenesse alcune caratteristiche di quella di Allegri. La Serie A sarà un campionato frizzante quest’anno, con il ritorno di Conte, con l’arrivo di Giampaolo in un club importante, con Ancelotti e Fonseca e con un giovane come De Zerbi“.

Foto: twitter ufficiale Juventus