Ultimo aggiornamento: mercoledi' 27 ottobre 2021 00:26

SAMUELE RICCI E IL PRIMO TIMBRO IN SERIE A

27.09.2021 | 13:45

Samuele Ricci ricorderà per tutta la vita la sfida del 26 settembre 2021, contro il Bologna, che gli ha permesso di raggiungere un traguardo importante per la sua carriera, ovvero la prima marcatura in Serie A. Il calciatore, in questo inizio di campionato, si è confermato un punto di riferimento per il centrocampo di Aurelio Andreazzoli. Da raccattapalle dell’Empoli al primo gol nella massima serie: un percorso lineare ancora tutto da tracciare.

Classe 2001 originario di Pontedera, è di fatto il nuovo gioiellino del settore giovanile del club toscano. Aggregato alla prima squadra ad aprile 2019, ha acquisito piano piano la fiducia del tecnico Pasquale Marino, debuttando in Serie B lo scorso 21 settembre 2019 contro il Cittadella e conquistandosi poi il posto da titolare, venendo eletto, a tutti gli effetti, l’erede di Ismael Bennacer. Con 21 presenze stagionali, Ricci si è rivelato in quella stagione uno della poche note liete della squadra toscana, stupendo tutti fin dalle prime apparizioni. La stagione successiva è stata l’annata della conferma con il giocatore che chiuso la stagione con la promozione in Serie A dopo 33 presenze e 2 gol.

Centrocampista che predilige giocare come mediano davanti alla difesa, è molto bravo in entrambe le fasi di gioco. Dotato di un’ottima visione di gioco, potrebbe affinare alcune caratteristiche per diventare un regista: infatti, non ha paura di farsi dare il pallone e cercare la giocata verticale per i compagni. Insomma, il ragazzo ha personalità.  Tecnico e intelligente, il suo impatto sul calcio dei grandi ha ricordato quello di altri calciatori che non hanno affatto faticato ad imporsi nella serie cadetta ed anche successivamente in Serie A.

Ieri è arrivata la prima gioia con la rete che ha messo a segno contro il Bologna: una giornata storica per il ragazzo che vuole continuare a stupire e trascinare l’Empoli alla permanenza nella massima serie. Il futuro è tutto dalla sua parte, adesso toccherà a lui confermarsi in campo: e quest’inizio di stagione promette davvero bene.

di Francesco Saverio Petito

Foto: Twitter Empoli