Altro
Spain's goalkeeper Kepa Arrizabalaga is seen during the UEFA U-21 European Championship Group B football match Spain v Macedonia in Gdynia, Poland on June 17, 2017.
Spain won the match 5-0. / AFP PHOTO / Maciej GILLERT        (Photo credit should read MACIEJ GILLERT/AFP/Getty Images)

Il retroscena: Kepa promosso da Sarri. Ora sconto o clausola. E su Kovacic…

Non c’è troppo tempo, il mercato in Inghilterra chiude giovedì. Il Chelsea ha memorizzato la quasi impossibilità di trattenere Courtois, a meno di un anno dalla scadenza, il Real lo aspetta. Sarri ha studiato i profili di altri portieri, da 10 giorni si è concentrato su Kepa Arrizabalaga (come raccontato ieri sera), classe 1994, un profilo interessantissimo dell’Athletic Bilbao. Sarri lo ha promosso in pieno, lo ritiene il pefetto portiere moderno, ricordiamo che in passato Kepa era stato a un passo proprio dal Real. La sua clausola è salita fino a 80 milioni, il Chelsea chiederà uno sconto, ma oggi sembra deciso eventualmente ad andare fino in fondo. Lo sconto, oppure la clausola. Gli altri candidati oggi sono fuori dai giochi, bisogna sempre essere prudenti visto che non manca troppo tempo, ma la strada oggi è questa. Capitolo Kovacic: da quando ha saputo di essere finito nel mirino del Chelsea, il croato ha chiesto con forza di essere ceduto. Il Real lo ha sempre valutato non meno di 60-70 milioni, si sta individuando la formula, anche in prestito oneroso con riscatto garantito. Kovacic è vicinissimo al Chelsea, per un centrocampo completato da Kanté e Jorginho. Per Sarri l’utilizzo di Kovacic da mezzala è la quadratura perfetta del cerchio. Ora non resta che chiudere i negoziati, siamo in pieno countdown.

Foto: 90min

Archivio: Altro