Ultimo aggiornamento: lunedi' 23 settembre 2019 19:57

Il retroscena: Higuain e il dialogo di Leonardo con la proprietà. Ora l’ingaggio…

15.01.2019 | 23:56

In attesa di risolvere il rebus sull’utilizzo a Jeddah, il futuro di Gonzalo Higuain vivrà altri passaggi fondamentali (probabilmente decisivi) da qui a giovedì. Il proprietario del fondo Elliott non ha gradito il desiderio del Pipita di andare al Chelsea, ritenendolo come un atto di assoluta chiusura nei riguardi del Milan. Per questo motivo nelle ultime ore il fondo ha indicato a Leonardo la strada migliore per arrivare a una soluzione. Se manca la volontà, non c’è tutto il resto. Indipendentemente dal riscatto di 36 milioni che il Milan mai, o quasi, ha messo in preventivo. Ecco perché è scattato il piano alternativo con la benedizione della Juve che sarebbe tutt’altro che infelice di individuare la soluzione migliore per non svalutare o deprezzare il cartellino dell’argentino. Ma l’input della proprietà coincide con gli ultimi movimenti di Leonardo come se Higuain già appartenesse al passato rossonero. Ora, è ovvio, mancano i passaggi più importanti, quelli che valgono più di qualsiasi parola. Ma la strada è tracciata…

Foto: Milan Twitter