Ultimo aggiornamento: giovedi' 09 luglio 2020 17:17

Il retroscena: Bruno Alves, ecco cosa si sono dette Parma e Juve

30.01.2019 | 23:54

L’infortunio di Chiellini come nuovo possibile impulso al mercato Juve. Vi stiamo aggiornando costantemente, nel frattempo sono arrivate le dichiarazioni di Allegri, secondo il quale il problema al polpaccio del difensore non dovrebbe essere nulla di particolarmente grave, in attesa degli esami. E anche le parole di Faggiano, che legittimamente ha raffreddato pubblicamente gli animi, alzando il muro per Bruno Alves. Il Parma non vorrebbe perdere il suo baluardo, a maggior ragione dopo aver chiuso per il rinnovo. Ma i contatti con la Juventus ci sono stati e ve li confermiamo. Il Parma ha fatto presente la sua posizione alla Juve, evidenziando soprattutto la necessità di prendere un sostituto in tempi così ristretti (vi abbiamo già parlato dei nuovi contatti per Ranocchia, dopo l’incontro dei giorni scorsi). Parole legittime, più che legittime quelle di Faggiano. In attesa che la Juve, a tre settimane dall’andata degli ottavi di Champions a Madrid contro l’Atletico, e con Bonucci e Barzagli parimenti in infermeria, decida come muoversi (ricordiamo anche l’incontro con l’agente di Skrtel dei giorni scorsi). Ascoltando anche il punto di vista del diretto interessato: Bruno Alves è un grande amico di Cristiano Ronaldo e la Juve, a 37 anni suonati, sarebbe difficile da rifiutare. E soprattutto nel massimo rispetto della posizione del Parma.

Foto: Twitter Parma