Ultimo aggiornamento: domenica 09 giugno 2024 13:00

Retegui: “Ringrazio Mancini e Spalletti. So che non devo fermarmi”

23.03.2024 | 11:07

Mateo Retegui, protagonista dell’ultima amichevole disputata e vinta dalla Nazionale italiana contro il Venezuela, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai taccuini del Corriere della Sera, ringraziando sia il CT Luciano Spalletti, per avergli dato fiducia, sia l’ex tecnico degli Azzurri Roberto Mancini, che lo ha fatto esordire:

“Il mister ci ha spiegato che nessuno ha il posto assicurato ed è giusto così. So che, se voglio tornare in azzurro la prossima estate, devo chiudere bene la stagione con il Genoa. Ringrazio Spalletti per i complimenti nel post-partita e per l’opportunità che mi ha dato, farò l’impossibile per non deluderlo. Sono contento di avergli mostrato il mio valore. Voglio fare le cose per bene anche perché la Nazionale è un obiettivo e un orgoglio. L’ho scelta e intendo giocarci il più possibile. Due gol però non bastano, so che non devo fermarmi. Sono grato a Mancini che mi ha voluto in azzurro e anche a Spalletti, che mi ha confermato. Con lui ho un rapporto buono, diretto, sento la sua fiducia e così è più facile”.

Foto: Instagram Azzurri