Ultimo aggiornamento: sabato 24 ottobre 2020 11:24

Reja: “Gagliardini? Mi ricorda Dino Baggio. Il suo futuro…”

03.01.2017 | 11:47

L’ex allenatore dell’Atalanta, Edy Reja, è intervenuto ai microfoni del Corriere dello Sport per parlare di Roberto Gagliardini, centrocampista orobico ormai a un passo dall’Inter, che ha esordito in Serie A nella scorsa stagione proprio sotto la guida di Reja: “Gagliardini? Secondo me è un po’ meno mediano e un po’ più mezz’ala. A mio avviso dà il meglio quando può giocare in un centrocampo a tre e ha più facoltà di buttarsi dentro, ma come vede quest’anno ha fatto bene anche da mediano in coppia con Kessie. Fisicamente è prestante, ha una tecnica discreta e buoni tempi d’inserimento; mi ricorda il Dino Baggio dei tempi del Parma. Sicuramente deve acquisire più sicurezza. È al primo anno in Serie A e ha tutti gli occhi addosso: è normale che ogni tanto ne risenta. Quando avrà più tranquillità ed esperienza vedrete che segnerà anche di più: lui ha l’inserimento nel sangue e in campionato è uno da 7-8 gol a stagione. Da mezzala destra in un centrocampo a tre come lui ce ne sono pochi. Se farà altri progressi può diventare titolare anche in azzurro. Il suo futuro? Vi posso assicurare che Gagliardini è un ragazzo sicuramente interessante e di grande prospettiva”.

Foto: zimbio