Calciomercato
Rebic Eintracht Francoforte Twitter

Rebic, quei due gol al Bayern, la promessa di Kovac e una possibile eccezione…alla Jorginho

Un Mondiale da protagonista, nonostante la sconfitta nella finalissima di Mosca, e ora i rumors sul suo futuro che si fanno sempre più insistenti. Ante Rebic è diventato un innegabile uomo mercato, l’attaccante croato classe 1993, grande protagonista con l’Eintracht Francoforte nella passata stagione, ha una valutazione tra i 40 e i 50 milioni (ricordiamo che la Fiorentina vanta una percentuale importante sulla futura rivendita). E sulle sue tracce, come raccontato nelle ultime ore, c’è il Bayern Monaco (oltre al Manchester United, che resta alla finestra), rimasto stregato dalla doppietta dell’attaccante croato nella finalissima di Coppa di Germania dello scorso 19 maggio, proprio ai danni dei bavaresi. Due gol che hanno permesso all’Eintracht – allenato da Nico Kovac, ora tecnico del Bayern – di sollevare al cielo l’ambito trofeo. Non a caso Rebic è un pallino di Kovac, il manager croato vorrebbe portarlo con sé in Baviera, nonostante un contratto fino al 2021. Lo stesso Kovac, come rivelato dall’autorevole Bild, avrebbe promesso all’Eintracht di non andare all’assalto dei suoi ex calciatori una volta sedutosi sulla panchina del Bayern, una sorta di gentlment agreement in linea con quello che ha caratterizzato l’operazione Sarri-Chelsea. Attenzione, però, alla possibile eccezione “alla Jorginho” per Rebic, grande obiettivo di mercato del Bayern.

Foto: Twitter ufficiale Eintracht Francoforte

Archivio: Calciomercato