Ultimo aggiornamento: mercoledi' 05 agosto 2020 00:18

Ranieri: “Ogni partita vale la sopravvivenza, il pari non è da buttare. Ibra? Immenso, ma Pioli ha rischiato”

06.01.2020 | 18:10

L’allenatore della Sampdoria, Claudio Ranieri, ha parlato in conferenza stampa a margine del pareggio conquistato sul campo di San Siro contro il Milan: “Ogni partita per noi vale la sopravvivenza, il pari a San Siro non è da buttare. Avevano preso Ibra per dimenticare i 5 gol di Bergamo. Ho detto ai ragazzi di mettere subito il massimo perchè poi il pubblico di San Siro ci avrebbe dato una mano“.

Momento Samp

“Siamo uno degli attacchi più scarsi della serie A ma le occasioni le stiamo creando. Se perseveriamo possiamo fare gol. Mercato? Non voglio giocatori che arrivano per la prima volta in serie A, ma gente che conosce il campionato. Se arriva qualcuno sono contento, altrimenti non mi metto a piangere”.

De Rossi 

“Giocatore incredibile, forte mentalmente, lui e Totti sono stati due capitani, che rappresentavano lo spirito del giocatore romanista, sono stati due uomini sinceri e leali. Daniele lascia il calcio e gli auguro tutto il meglio dopo l’esperienza in Argentina, gli auguro ciò che desidera e spero che si possa avverare”.

Ibra

“Ha portato entusiasmo e porterà grossa professionalità. Innalzerà molto lo spirito di competizione di tutto il gruppo. Pioli è stato costretto a mandarlo dentro. Poteva essere un rischio, se si fosse fatto male. Ibra è un giocatore immenso e magnifico”.

Foto: Twitter Sampdoria