Ultimo aggiornamento: martedi' 26 marzo 2024 19:40

Ranieri: “Abbiamo l’acqua alla gola, solo giocando così possiamo lottare. Dimissioni? Mi hanno chiesto di restare”

25.02.2024 | 17:35

Intervenuto ai microfoni di Dazn, il tecnico del Cagliari, Claudio Ranieri, ha così parlato dopo il pareggio per 1-1 contro il Napoli: “I ragazzi sono stati molto diligenti e determinati. Il Napoli è una grande squadra e non volevamo farli ripartire in contropiede. Nel secondo tempo hanno sfruttato una nostra indecisione e hanno trovato il gol, ma poi ci hanno lasciato la possibilità di pareggiare. Adesso arrivano delle partite importantissime ed era importante arrivarci con la consapevolezza che ci siamo e che lottiamo fino in fondo”.

Su Luvumbo: “Non l’ho coccolato, ci penserò in settimana. Lo sa bene che non mi piace come ha colorato i suoi capelli

Sulle partite in trasferta: “Dobbiamo cambiare consapevolezza. Abbiamo l’acqua alla gola e solo giocando così possiamo lottare”.

Sulle dimissioni: “Ero convinto al 99,99% di farlo. Lo spogliatoio mi ha chiesto di restare e lottare con loro per non retrocedere. In tanti anni di calcio non mi era mai successo e quindi sono rimasto”.

Infine, sulle condizioni di Pavoletti: “Ha avuto una distorsione e sembra abbastanza grave”.

Foto: sito Cagliari