Ultimo aggiornamento: giovedi' 12 dicembre 2019 10:05

Pradé: “Ribery è incredibile, Chiesa meraviglioso. Montella? Lo difenderò fino alla morte”

21.09.2019 | 16:32

Dopo aver assistito alle prime tre uscite della sua Fiorentina, il direttore sportivo Daniele Pradé ha parlato di alcune individualità della rosa e del tecnico Vincenzo Montella ai microfoni di Radio Deejay: “Quella per Ribery non è stata un’operazione di marketing, ma una volta a darci esperienza e abitudine alla vittoria. È stato un concetto partito subito, lo abbiamo chiuso due mesi dopo perché aveva tante offerte. Franck è un personaggio incredibile, dà tutto fuori e dentro il campo. Siamo felici di Franck. I giovani? Ne abbiamo di interessanti. Vediamo se quello sui giovani si rivelerà un percorso vincente, ci vogliamo provare. Abbiamo tre punte: un vecchio pirata come Boateng, un finto nove, e poi due su cui vogliamo puntare, un 2000 e un 1998. Possono diventare bomber da venti gol, ma ci vuole tempo. Nell’immediato può mancare qualcosa, è vero, ma siamo in costruzione, un laboratorio, perché ci sono 18 nuovi giocatori. Difenderò fino alla morte l’operato del nostro allenatore, ha fatto il primo allenamento vero il 3 settembre, il primo allenamento con la rosa al completo poco prima della gara contro la Juventus. Certo, ora bisogna fare risultati, ma dipende anche dal calendario, con Napoli hai fatto un’ottima prestazione pur perdendo. Chiesa è un ragazzo meraviglioso, ha un’educazione esemplare e quando farà gol finirà tutto. Ognuno ha il proprio carattere.”

Foto: twitter ufficiale Fiorentina