Ultimo aggiornamento: sabato 20 luglio 2019 00:30

Pinamonti: “Il mio sogno è giocare con Icardi. Salvezza? Lottiamo finché la matematica non ci condanna”

12.04.2019 | 20:51

I suoi gol e i suoi assist stanno aiutando il Frosinone a vivere un finale di stagione ricco di speranze. Andrea Pinamonti è stato protagonista nelle ultime due vittorie contro Parma e Fiorentina e ora al Benito Stirpe arriva l’Inter. In un’intervista concessa al canale YouTube della Serie A, l’attaccante gialloblu ha parlato del suo passato con la maglia nerazzurra: “Con Mauro ho un ottimo rapporto anche fuori dal campo. Per un ragazzo giovane non è facile arrivare in una città come Milano. Mi ha dato una grande mano perché si è rivisto in me: anche lui quando è arrivato in Italia era giovane e solo, diciamo che mi ha preso sotto la sua custodia. Mi ha dato consigli, mi ha aiutato. Per questo il mio sogno non è prendere il suo posto, ma giocarci assieme”. Il suo cartellino è ancora della squadra milanese ma prima di pensare al futuro c’è una salvezza da giocare: “Stiamo facendo il possibile per salvarci, non è facile. La classifica non è dalla nostra parte ma fino a quando non ci sarà la retrocessione matematica dobbiamo continuare a fare il massimo per ottenere la salvezza”. Infine sull’impatto in Serie A dopo il salto dalle giovanili: “Sicuramente l’impatto tra settore giovanile e Serie A è il salto più grosso in una carriera calcistica, non tutti sono pronti. C’è chi ci mette un mese come Zaniolo, chi ci mette un paio d’anni e chi non ce la fa mai. È tutta una questione di caratteristiche dei giocatori, ma anche di testa. La testa fa tanto”.

Foto: Twitter ufficiale Frosinone