Ultimo aggiornamento: giovedi' 11 aprile 2024 17:44

Paro: “Vittoria meritata, adesso non dobbiamo fermarci. Juric? È molto emotivo, voleva festeggiare”

06.11.2023 | 23:35

Intervenuto ai microfoni di Dazn, il vice-allenatore del Torino, Matteo Paro, ha così parlato dopo la vittoria per 2-1 contro il Sassuolo: “Credo che i ragazzi abbiamo fatto una partita di altissimo livello. Forse non siamo stati il miglior Torino ma abbiamo creato tanto, tirato tanto e contenuto bene il Sassuolo. Dobbiamo migliorare nel gioco ma credo che la vittoria sia meritata. Adesso non dobbiamo fermarci, ma continuare a lavorare e pensare alla prossima”.

L’allenatore del Torino ha poi proseguito: “Si può fare sempre meglio, am la squadra fin dall’inzio ha trovato gli spazi giusti. Anche in Coppa abbiamo creato tante occasioni ma non siamo risuciti a sfruttarle. Zapata oggi è stato un po’ sfortunato, e il campo non l’ha aiutato. Ma il ragazzo è arrivato da noi con una mentalità incredibile, un prefessionista esemplare. Oggi ha lavorato molto e ha tenuto molti palloni. Ci dispiace che non abbia segnato stasera, ma la rete arriverà”.

Infine, Paro ha concluso: “La squadra l’ha preparata il Mister, io sono sono andato in panchina a guidarli. L’applauso se lo meritano i ragazzi, non io. Questa partita ci ha dato dei segnali ottimi, questa è la strada su cui dobbiamo continuare a lavorare. Infortuni? Adesso dovremo valutare Ricci e Rodriguez. Sembrano due problemi muscolari. Dispiace perché abbiamo avuto anche una gestione difficoltosa dei cambi. Speriamo non sia nulla di grave. Juric è molto emotivo, voleva festeggiare. Il suo gesto era solo una reazione emotiva, teneva tanto a questa partita. Lui è uno che si sfoga sempre molto in campo, stare in un box dietro un vetro non fa per lui”.

Foto: Twitter Torino