Ultimo aggiornamento: martedi' 19 ottobre 2021 00:30

Osti e la Samp separati da mesi, da Faggiano in poi. Inutile rinnovare

01.10.2021 | 23:15

Carlo Osti è stato protagonista di un lungo ciclo in casa Samp, ma ha commesso un errore grave (gravissimo). Ha rinnovato il contratto, accettando un altro ipotetico ruolo, quando Ferrero aveva scelto Faggiano per il presente e per il futuro. La compatibilità tra i due sarebbe stata impossibile e non soltanto perché entrambi si occupano, da una vita, di calciomercato. Osti ha accettato un ruolo soltanto per un atto formale, con un presunto ruolo diverso e poco proponibile visto che nella sua vita professionale si è sempre occupato di acquisti e cessioni.

Adesso paga il conto, sarebbe troppo comodo dire “è sotto contratto e Ferrero sarà tenuto a stipendiarlo fino a quando non si trova una soluzione”. Per Osti sarebbe stato meglio salutare e individuare una nuova strada, come ha fatto Pecini che è andato allo Spezia. Così è una ferita troppo aperta per non bruciare abbastanza.

Foto: Sito Sampdoria