Ultimo aggiornamento: sabato 07 dicembre 2019 17:25

Morata si sfoga dopo la doppietta: “Sperano che non segni per criticarmi”

27.03.2019 | 11:21

Nel post-partita di Malta-Spagna il ‘man of the match’, Alvaro Morata, approfitta per togliersi qualche sassolino dalla scarpa e per rispondere alle troppe critiche ricevute in questo periodo: “Ci sono molte persone che sperano che non segni per criticarmi. Gioco nella Spagna e nell’Atletico Madrid… Sono molto osservato e criticato da quando ho iniziato a giocare. Ognuno scrive ciò che vuole. Qualche anno fa mi sarei mangiato la testa, ora invece quello che voglio è aiutare la squadra ed essere convocato la prossima volta. Sono i primi gol che segno con la Spagna da quando sono nati i miei figli”. Infine una dedica al ct Luis Enrique, assente dalla panchina per motivi familiari: “Lo ringrazio molto per il supporto, ma lo sa… Avevamo una motivazione speciale per vincere, volevamo farlo per il nostro allenatore, che se lo merita. Siamo pronti a morire per lui”.

Foto: Twitter ufficiale Spagna