Ultimo aggiornamento: martedi' 15 ottobre 2019 13:35

Mirabelli: “Mai fatto una minusvalenza al Milan. Su Aubameyang, André Silva e Bonucci…”

15.10.2018 | 21:36

Mirabelli

Intervenuto ai microfoni di 7Gold, l’ex direttore sportivo del Milan, Massimiliano Mirabelli, ha rilasciato le seguenti parole: “André Silva? Giocatore di indubbio valore anche per gli anni futuri. Sapevamo che avesse bisogno di tempo, di ambientamento, fiducia e sostegno. Un anno è stato poco, ma poco per tutti. Mi auguro che possa tornare al Milan ed è un attaccante di cui sentiremo parlare per anni. Rimpianti sulle scelte di mercato? Qualche rimpianto sì. Sanno tutti cosa pensavo e cosa penso di Aubameyang. Avevamo la necessità di rivoltare la squadra come un calzino. Si parla di 200 e rotti milioni spesi ma bisogna tenere conto anche delle cessioni. Avevamo la necessità di formare uno zoccolo duro della squadra. Purtroppo davanti ci è mancato qualcosa ma una squadra non si costruisce mai in un solo mercato. Di cosa vado più orgoglioso? Nel mercato non abbiamo mai fatto una minusvalenza, abbiamo fatto rispettare il club in tutte le sue situazioni. O molto o poco sono state tutte plusvalenze. Bonucci? È normale che uno dica una cosa per giustificare le proprie scelte. Leonardo oltre ad essere stato un grande professionista è stato un grande uomo, un campione vero. La storia dello spostare gli equilibri? Intanto parliamo di un difensore centrale, al limite questi discorsi si possono fare su un attaccante”.

Foto: sito ufficiale Milan