Altro
Messi esultanza vs Levante Foto Barcellona Twitter

Messi: “Argentina, arriviamo tra le prime quattro. Su Sampaoli, CR7 e il ko di Roma…”

Lionel Messi, stella del Barcellona e della Nazionale argentina, ha parlato ai microfoni di TycSport in vista del Mondiale in Russia toccando più temi: “L’obiettivo minimo è arrivare tra le prime quattro. Dopo tre finali perse, vogliamo conquistare il titolo in Russia. È un peso che ci portiamo e vogliamo assolutamente abbattere questo muro. L’addio? Ci ho pensato, ma a freddo ho capito che avrei dato un messaggio sbagliato a tutti i giovani che lottano per raggiungere un sogno. Viviamo in una società difficile. Ai miei figli dico di divertirsi e di non pensare al risultato. Io gioco sempre per vincere, sono competitivo e sto male quando perdo, ma a volte va così, anche quando non lo meriti. Sampaoli? Vive ogni cosa con grande intensità. Aiuta molto, parla e fa lavorare sodo. Vuole da tutti il 100%. Io il migliore della storia? Non mi interessa essere il primo, il secondo o il terzo. Voglio vincere tutto e voglio farlo per me e i miei compagni di squadra, non per essere il più forte della storia. Ho combattuto sempre contro me stesso, non cerco la competizione. Ovviamente è meglio vincere tanti titoli. Farlo con l’Argentina sarebbe il massimo. Cristiano Ronaldo? Non sono in competizione con lui. Mi stimola vedere il Real di nuovo in finale, noi abbiamo vinto il campionato e vogliamo conquistarne altri, insieme alla Champions League. Il Real ha giocatori tra i migliori al mondo, come noi. L’eliminazione con la Roma è stata un disastro: abbiamo perso il vantaggio dell’andata, pensavamo già di essere qualificati”.

Foto: Barcellona Twitter

Archivio: Altro