Ultimo aggiornamento: sabato 24 febbraio 2024 10:30

Mazzarri, tutti i retroscena: c’era una penale a favore del Cagliari

05.05.2022 | 23:55

Mazzarri

Tra Walter Mazzarri e il Cagliari non è finita bene, per la prima volta – da anni –  non leggevamo un comunicato senza il minimo ringraziamento nei riguardi di un allenatore che ha comunque totalizzato 18 punti in 16 partite nel girone di ritorno. Pur reduce da un mercato, la doppia sessione estiva e invernale, con troppe incompiute e promesse non mantenute.

L’acquisto di Goldaniga, per esempio, non ha pagato e non avrebbe potuto pagare per la lunga inattività dall’ex Sassuolo. Confermiamo quanto scritto qualche giorno fa sulla clausola-penale che sarebbe toccata al Cagliari in caso di fine del rapporto con Mazzarri. Anzi, precisiamo: il Cagliari avrebbe dovuto pagare l’allenatore fino al 2024 non con un rinnovo in automatico ma con un bonus leggermente inferiore ai due milioni che sarebbe stato spalmato in più rate.

In pratica, come se fosse stato un rinnovo rispetto al contatto in scadenza nel 2023. Ma c’è di più: esisteva una penale a favore del Cagliari, se Mazzarri (mai retrocesso fin qui in carriera) non fosse riuscito nell’impresa, avrebbe dovuto rinunciare agli emolumenti della stagione 2022-2023. In pratica, il tonfo in B avrebbe annullato l’impegno fino al 2023 e quindi anche l’opzione.

Adesso la pratica è in mano agli avvocati, per Giulini un altro traumatico addio dopo quelli ricchi di polemiche – tra gli altri – con Nainggolan e Godin. E il Cagliari si giocherà tutto domenica a Salerno.

Foto: Twitter Cagliari