Mazzarri conferenza Torino Twitter

Mazzarri: “Bisogna stare attenti al Parma. Abbiamo cambiato marcia, ma possiamo migliorare ancora”

Intervenuto in conferenza stampa, Walter Mazzarri, tecnico del Torino, ha rilasciato alcune dichiarazioni parlando della partita di campionato in programma domani alle 15 contro il Parma: “Il Parma ha 14 punti in classifica e ha dei valori e dei giocatori importanti in rosa. Basti pensare a Gervinho e Inglese. È una squadra che fuori casa ha ottenuto due vittorie importanti e ha caratteristiche che le permettono di giocare di rimessa”. Sul buon periodo dei granata. “Noi non dobbiamo pensare alla bella vittoria di Genova contro la Sampdoria, ma dobbiamo rimanere concentrati e attenti. In settimana ho provato a far capire che se vogliamo continuare a crescere dobbiamo acquisire la mentalità di festeggiare un giorno, ma quello dopo ritrovare subito la concentrazione sapendo che la sfida successiva è sempre più difficile della precedente. Il risultato è figlio di episodi, ma noi dobbiamo dare grande importanza alla prestazione”. Sul tridente. “In queste ultime partite la squadra ha trovato i giusti sincronismi ed equilibri sia in fase difensiva che offensiva. Come già detto in passato a me piace far giocare tanti calciatori offensivi, ma è importante che loro siano in grado di svolgere entrambe le fasi per garantire il giusto equilibrio”. Sulla squalifica di Meité. “È un calciatore con caratteristiche particolari. Cambiare in questo momento significa avere sicuramente qualcosa di diverso. Domani sarà una verifica anche in questo senso. Il dubbio è tra Soriano e Berenguer. Ho provato variazioni tattiche. Anche pensando al Parma abbiamo fatto prove tattiche diverse. Il sostituto può essere uno dei due. Il resto è confermato”. Partita della svolta? “Per me la svolta significa guardare sempre alla partita successiva per poi tirare le somme dopo l’ultima giornata di campionato. La curva ci dà sempre un grande sostegno e vorrei che questo arrivasse da tutto lo stadio. Nelle ultime tre partite la squadra ha cambiato marcia. Bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno e domani continuare a riempirlo. Questa squadra ha ancora un grande potenziale inespresso e ampi margini di miglioramento. I ragazzi rispondono con volontà alle sollecitazioni e hanno una grande voglia di crescere”.

Foto: Twitter Torino

Archivio: Altro