Ultimo aggiornamento: domenica 18 agosto 2019 00:30

Marotta, la prima volta contro la Juve. E il destino di Icardi…

26.04.2019 | 23:50

icardi rinnovo

Non sarà un derby d’Italia come tutti gli altri per Beppe Marotta. L’amministratore delegato dell’Inter si appresta ad affrontare, per la prima volta da ex, la sua vecchia squadra. Un mix di emozioni forti e dolci ricordi, e non potrebbe essere altrimenti dopo aver conquistato con la Juve ben sette scudetti, quattro Coppa Italia e tre Supercoppe. Un matrimonio vincente sfociato però in un addio inaspettato e culminato con la promozione di Paratici. Ora Marotta è pronto a prendersi una rivincita nei confronti della Vecchia Signora per blindare il terzo posto e chiudere i giochi Champions con la ‘sua’ Inter. E’ vero, la Juve arriva a San Siro con lo scudetto già cucito sul petto, ma la posta in palio va sempre rapportata alla sfida che vanta sempre un fascino inestimabile. Inter-Juve di domani sera sarà un incrocio particolare anche per Mauro Icardi. L’ex capitano nerazzurro, da sempre una bestia nera dei bianconeri, partirà verosimilmente dalla panchina con Lautaro titolare, ma il suo nome sarà comunque oggetto di dibattito sia prima che dopo il match. Già, perché Maurito piace e non poco alla Juventus e lui ha sempre strizzato l’occhio al club bianconero tra indizi social e non. L’eventuale scambio con Dybala, però, è una pista complicata e rischiosa per entrambi i club, per ovvi motivi. In ogni caso, il destino di Icardi sarà senza dubbio un tema caldo in casa Inter nelle prossime settimane e coinvolgerà a distanza anche la Juve, da tempo sulle sue tracce. Un derby d’Italia come sempre ricco di significati e gli intrecci, dunque, non mancheranno. Appuntamento alle 20.30, lo spettacolo – in campo e sugli spalti – è assicurato…

 

Foto: Twitter ufficiale Inter