Calciomercato
malcom tw barcellona

Malcom-Vidal, da tormentoni estivi a flop d’inizio stagione. E il Barça…

In estate il Barcellona lo ha scippato alla Roma, ma adesso Malcom è diventato un vero e proprio caso dalle parti del Camp Nou. Per l’ex Bordeaux sono arrivati appena 25 minuti divisi in due partite e per gli ultimi match non è stato neanche convocato per scelta tecnica. Come rivela la stampa spagnola, in particolare la radio catalana RAC1, la scintilla tra il brasiliano e Valverde non sarebbe mai scoccata, con il tecnico balugrana che “non sa dove e quando farlo giocare”. Malcom, si legge, non è stato una richiesta esplicita del tecnico ma un’operazione condotta esclusivamente per il volere della dirigenza. Non è un caso che, escludendo Denis Suarez, al rientro da una grave lesione muscolare, e Cilessen, secondo portiere, il brasiliano è addirittura il calciatore del Barça dal minutaggio più basso. Non va certo molto meglio ad Arturo Vidal, in estate soffiato a tante big: in totale il cileno ha raccolto 176 minuti in 9 partite. Nelle 6 presenze in Liga è partito solo due volte da titolare, ma quando è partito dall’inizio poi è sempre stato sostituito. In Champions League, invece, è rimasto in campo solo per 8 minuti totali. Cosa che, a quanto pare, lo ha fatto parecchio arrabbiare: nel match contro il Tottenham Vidal è entrato in campo solo per 3 minuti e al termine della sfida ha postato un eloquente messaggio su Instagram, delle faccine arrabbiate che non lasciano troppo spazio all’interpretazione. Da oggetti del desiderio a desaparecidos (o quasi…), ora il Barça si interroga se fosse il caso di mettere mano al portafogli per Malcom e Vidal.

Foto: Twitter Barcellona

 

Archivio: Calciomercato