Ultimo aggiornamento: mercoledi' 28 febbraio 2024 00:27

Maignan: “Gara da ex? Non c’è spazio per le emozioni, dobbiamo dare tutto per vincere. Rinnovo? Non è il momento giusto per parlarne”

06.11.2023 | 14:32

Il portiere del Milan, Mike Maignan, ha parlato in conferenza stampa prima della sfida contro il PSG:

“Lavoriamo per reagire e per trovare il nostro livello. L’anno scorso siamo arrivati in semifinale, siamo partiti piano ma ora vogliamo riprenderci. Loro sono una squadra forte, ma anche noi. Dobbiamo mettere in campo il frutto degli allenamenti. Sarà una gara difficile per entrambi. Quello che vedo sul campo io lo dico al tecnico e ai compagni in riunione. Noi dobbiamo ritrovare grinta e fiducia, quando possiamo mettere tutto questo in campo possiamo fare bene”.

Sulla gara da ex: “Non c’è posto per le emozioni adesso, dobbiamo dare tutto. Sappiamo cosa dobbiamo fare e dobbiamo giocare da Milan. L’inizio che ho fatto non è quello che mi aspettavo ma non è un brutto inizio, il meglio deve ancora arrivare. So cosa devo fare e il tecnico è con me”.

Sulla sostituzione di Ibra nel ruolo di leader: “Io sono Maignan, lui ha il suo carattere e io il mio. Sono un leader naturale e voglio sempre dare il meglio di me. Se ci manca? Abbiamo perso un leader, è vero, ma oggi abbiamo una squadra con altri”.

Su Mbappè: “Lui è un top ed è difficile da leggere. Ha fatto delle ottime performance e devi capire cosa fare quando calcia”.

Sul rinnovo: “A me piace stare qua. Non abbiamo iniziato ancora a parlare perchè ancora non è il momento”.

Sui premi personali: “Quando hai obiettivi e ti alleni ogni giorno lo fai per vincere tutto. Mi alleno solo per vincere e la mia testa è sempre su quello”.

Su Donnarumma: “Non saprei cosa dire, qui ci sono dei fan caldi, non sarà un’accoglienza facile. Lui ha fatto un bell’inizio di stagione e sta facendo bene”.

Foto. instagram Milan