Ultimo aggiornamento: martedi' 02 marzo 2021 18:45

Luis Alberto: “Non siamo i favoriti, ma nessuno è imbattibile. Nazionale? Continuerò a lavorare per convincere Luis Enrique”

23.02.2021 | 11:39

Intervistato da Marca, Luis Alberto si è raccontato tra Champions e Nazionale. Queste le parole del mago biancoceleste sulla sfida contro il Bayern Monaco“Non siamo i favoriti di nessuno. Ci piacciono le squadre che attaccano e concedono spazi. Tuttavia, dobbiamo fare una partita perfetta. Neanche il Barça di Guardiola era imbattibile. Questa è la Champions League e, per andare lontano, dobbiamo vincere il meglio”.

Sulla Nazionale in vista degli Europei: “Luis Enrique non mi ha chiamato, ma continuerò a lavorare per convincerlo a cambiare idea”.

Sugli obiettivi stagionali: “Penso di poter superare i 12 gol della stagione 2017-18. Me ne mancano 6 per battere il mio record personale ed è un obiettivo preciso che mi sono prefissato. Con la Lazio invece è importante confermarci in Champions. Non possiamo fare un anno in Champions, uno in Europa League, due senza Europa… per crescere ci vuole continuità ad alto livello”.

 

 

Foto: AS