Ultimo aggiornamento: domenica 07 giugno 2020 00:20

Lozano: “Il Napoli la mia priorità, voglio farmi trovare pronto. Su Ancelotti, la Juve e la Serie A…”

27.08.2019 | 13:15

Hirving Lozano, nuovo attaccante del Napoli, è stato presentato quest’oggi in conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni: “Sono molto contento, felice di essere qui, in un grande club e con grandi compagni, con un tecnico meraviglioso con grande esperienza. Sono contento di essere stato la prima scelta del tecnico, ora sto lavorando per essere al 100%. La trattativa? Sono successe tante cose, ma da quando il Napoli si è interessato è stata la mia prima scelta. Per fortuna grazie a Dio le cose sono andate bene ed ora penso solo a lavorare. La Serie A? Ho visto tante partite della serie A, da qui sono passati grandi giocatori. La mia priorità è essere al 100% per la squadra. Il Napoli è un’ottima squadra e speriamo di fare grandi cose. La città già la visitai, molto bella, mi incantò. Ed i tifosi sono fantastici. La Juventus è una squadra grande, l’obiettivo è di vincere. Qui per Ancelotti? Sono tanti i motivi che mi hanno spinto qui, anche il tecnico, poi la squadra, la città, i campioni che ci giocano, i tifosi molto vicini alla squadra. Scudetto? Lo costruiremo partita dopo partita, abbiamo una grande squadra, l’ho vista molto bene, ma dobbiamo lottare e sudare ogni giorno. Le mie qualità? Credo di essere rapido, con buona tecnica, ovviamente giocherò nella posizione che vorrà il tecnico dando il 100%. La squadra è buona, ci sono tanti grandi giocatori ed altri sono passati, il mio obiettivo è essere al top per la squadra ed il tecnico, imparare tanto e crescere. Io il primo messicano del Napoli? Molto felice di questo, sono in una squadra che vuole vincere, io voglio vincere e darò il massimo per una squadra che sta facendo benissimo negli ultimi anni. Un altro gol all’esordio? Ho segnato sempre al debutto, sarebbe bellissimo ripetermi, ma la cosa importante è vincere la partita. Il mio soprannome Chucky? Al Pachuca, ero un monello e siccome mi consideravano tale mi hanno messo questo soprannome ed è rimasto“.

Foto: Napoli Twitter