Longo Frosinone Twitter

Longo: “Abbiamo lottato col cuore e tenuto testa alla Juve per 81 minuti. I tifosi…”

Moreno Longo, tecnico dl Frosinone, ha parlato dopo il ko per 2-0 con la Juventus: “Innanzitutto ringrazio lo stadio per la standing ovation che ci ha fatto molto piacere, è bello che abbiano riconosciuto la prova della squadra che ha lottato col cuore, con il coltello tra i denti. Abbiamo tenuto in partita la Juventus fino a 8 minuti dalla fine, purtroppo quando ti difendi contro una squadra di questa caratura può succedere. Voglio vedere sempre questa squadra per provare a costruire la nostra salvezza. Non voglio creare nessun alibi alla mia squadra, sappiamo quello che dobbiamo fare e dove dobbiamo andare a lavorare. È un gruppo formato da tantissimi acquisti nuovi che ha bisogno di tempo, i segnali di crescita mi fanno ben sperare. Ora sta a me far tirare fuori queste qualità anche nelle sfide meno blasonate. I numeri? Sono dati oggettivi, poi è ovvio che io faccio un’analisi da allenatore. Alla prima giornata l’Atalanta era al livello della Juventus per la condizione in cui era, poi siamo andati a perdere a Roma con la Lazio e giocato alla pari contro la Sampdoria, disunendoci nel secondo tempo. Poi è arrivata la Juventus, noi siamo il Frosinone, una piccola realtà che si è ritagliata uno spazio importantissimo grazie a questa società. Piano piano dobbiamo calarci con grande spirito in questa categoria, sapendo di dover migliorare su tutti gli aspetti”.

Foto: Frosinone Twitter

Archivio: News