sito ufficiale catania

Lo Monaco: “La Serie B continuerà a 19 squadre e la C riprenderà il suo corso”

Al termine del Consiglio Federale, Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Catania e consigliere federale, ha rilasciato alcune dichiarazioni parlando del format della Serie B e della C: “Alla luce di quello che deciderà il Consiglio di Stato il 15 qualsiasi decisione sarebbe stata bypassata. C’è stato l’invito a ricominciare i campionati per dare normalità a tutti. La B continuerà così com’è e la C riprenderà il suo corso normale. La Virtus Entella? La stessa cosa. Inizierà con il campionato di Serie C. Soddisfatto? Come potrei? C’è stato un chiaro disattendere le regole. Ci sono state fiumi di discussioni: è stato minato il calcio nelle sue fondamenta. E’ stata messa in modo una macchina c’è ha avuto come unico effetto il ricoprirci di ridicolo. La Serie B ha puntato nella dilazione dei tempi e oggi pensare di recuperare 11 partite è impossibile e assurdo. Ci dobbiamo riappropriare del calcio giocato. Poi le procedure nei tribunali continueranno. Sento dire che gli unici danneggiati sono i club di B mentre lo sono quelli di C. E’ un campionato che ha perso interesse, ledendo gli interessi di tutti. Sono danni ingenti. La Viterbese? Dovrà cominciare a giocare nel Girone C. Molto rumore per nulla? No. Le procedure varie andranno avanti. Ci sono danni seri che le società hanno ricevuto e ci tuteleremo nelle sedi opportune”.

Foto: sito ufficiale Catania

Archivio: Altro