Ultimo aggiornamento: venerdi' 15 november 2019 12:05

L’indiscrezione: Inter-Jankto, altre conferme. Aspettando il sì per Dalbert

30.05.2017 | 23:59

Inter

Jakub Jankto promosso su tutta la linea: al suo primo anno di A il giovane centrocampista della Repubblica Cena, già in Nazionale maggiore malgrado sia un ’96, ha convinto tutti. Su di lui da mesi sono posati gli occhi dell’Inter, uno scenario che vi svelammo in esclusiva nella notte tra il 15 e il 16 marzo scorso. Ad aprile l’Udinese ha provveduto a rinnovargli il contratto fino al 2021, ma il nome di Jankto resta ben evidenziato nella lista della spesa nerazzurra, in queste ultime ore sono arrivate altre conferme. Il tutto nel bel mezzo delle grandi manovre Inter, che comprendono anche i quadri dirigenziali. In mattinata Walter Sabatini ha confermato che Frederic Massara, destituito in quel di Roma dopo l’arrivo di Monchi, potrebbe tornare a lavorare con lui, come anticipatovi esattamente due settimane fa, era il 16 maggio. L’esodo sull’asse Roma-Milano può chiamare in causa sempre Antonio Rudiger, probabilmente il più sacrificabile tra i pezzi pregiati giallorossi, mentre l’Inter per la fascia sinistra aspetta il sì del Nizza per Dalbert, il ventitreenne brasiliano individuato per rinforzare la batteria degli esterni difensivi.