Ultimo aggiornamento: venerdi' 23 agosto 2019 00:45

La volata europea della Serie A, tra Champions ed Europa League

19.05.2019 | 12:41

Dopo il pareggio della Roma contro il Sassuolo, la questione Champions League per i giallorossi è virtualmente chiusa. La squadra di Ranieri ha 63 punti in classifica e se dovesse vincere l’ultima gara in campionato contro il Parma potrebbe raggiungere quota 66. Per centrare la Champions dovrebbe accadere un harakiri da parte di Atalanta e Milan. I bergamaschi si trovano a quota 65 e potrebbero chiudere i giochi con la Roma anche con un solo pareggio. La squadra di Gasperini infatti ha una parità negli scontri diretti con la Roma, entrambi finiti 3-3, ma la differenza reti è nettamente a favore della Dea. Dall’altra parte invece c’è il Milan che con due vittorie e un passo falso dell’Atalanta, necessaria almeno una sconfitta o due pareggi, salirebbe al 4° posto e con il vantaggio degli scontri diretti dalla sua parte. Più tranquilla la situazione dell’Inter al quale basterebbero 2 punti nelle ultime 2 gare per non avere nessun tipo di problema. Ovviamente non c’è solamente la questione Champions ma anche quella Europa League è ancora viva. Con la vittoria della Coppa Italia la Lazio è sicura di un posto nella prossima Europa League e quindi il Torino per cercare di centrale il discorso europeo deve sperare di fare 6 punti nelle ultime due gare. Ovviamente non basta solo questo alla formazione di Mazzarri perché gli scontri diretti contro la Roma sono a sfavore e in caso di arrivo a pari punti il Toro sarebbe fuori. Ovviamente in considerazione del fatto che i rossoneri facciano 6 punti contro Frosinone e Spal. I granata sono ora a 60 punti, -2 dal Milan e -3 della Roma. La trasferta di oggi alle 15:00 al Castellani contro l’Empoli potrà dire molto per la questione europea di Belotti e compagni.

LA  CLASSIFICA ATTUALE

Juventus 89

Napoli 76

Inter 66

Atalanta 65

Roma 63*

Milan 62

Torino 60

*una gara in più