Ultimo aggiornamento: martedi' 02 aprile 2024 22:56

La Juventus torna a sorridere e si prende la semifinale d’andata: 2-0 alla Lazio firmato Chiesa-Vlahovic

02.04.2024 | 22:56

La Juventus torna a sorridere: 2-0 alla Lazio, decidono le reti di Chiesa e Vlahovic. La gara per i biancocelesti si apre con l’infortunio alla caviglia di Mattia Zaccagni dopo uno scontro di gioco con Gatti. Un problema che ha costretto l’esterno offensivo ad abbandonare il campo, lasciando spazio a Isaksen. All’11’ Vecino carica il calcio per rinviare un pallone in area, arriva in anticipo Cambiaso e viene colpito dal giocatore della Lazio. Massa non ha dubbi: è rigore per la Juventus. Ma Massa viene richiamato dal VAR e dopo l’on-field review, toglie il calcio di rigore ai bianconeri per il fuorigioco di Cambiaso su un precedente colpo di testa di Vlahovic. Al 39′ arriva la prima grande occasione per la Lazio con Luis Alberto che colpisce la traversa. La fine della prima frazione di gioco è accompagnata dai fischi dello Stadium. Nella ripresa si sblocca subito la gara. Al 50′ Cambiaso riceve palla da Perin e dal centro del campo ha tutto lo spazio per trovare in verticale la fuga in contropiede di Chiesa, a cui Casale lascia troppo spazio: prima dell’arrivo di Romagnoli l’attaccante bianconero fa partire il tiro che trafigge Mandas. All’ora di gioco la Juventus sfiora il raddoppio: McKennie da destra pesca Chiesa a centro area, sulla respinta di Guendouzi si fionda Locatelli per la botta da fuori che sfiora il palo. Appuntamento col 2-0 solo rimandato. Infatti, al 64′, è Dusan Vlahovic a trovare la via del gol che servito in area sul centrodestra in uno contro uno contro Casale fa partire il diagonale che infila ancora Mandas. Termina così allo Stadium, la Juventus si aggiudica la semifinale d’andata, mettendo un’ipoteca sulla finale.

Foto: Instagram Juventus