Ultimo aggiornamento: domenica 11 aprile 2021 00:15

Kroos: “Nel 2018 mi diedero del nazista per alcune considerazioni su Ozil”

06.03.2021 | 00:15

Intervistato da Sport1Toni Kroos , centrocampista del Real Madrid e della nazionale tedesca, è tornato sulle dichiarazioni che nel 2018 gli sono costate le critiche di una parte degli addetti ai lavori. Il centrocampista si riferisce a quando criticò la decisione di Mesut Özil di dire addio alla Nazionale tedesca: “Dopo il Mondiale dissi che non mi era piaciuto il modo in cui Ozil si era congedato dalla Nazionale. Molte persone mi hanno considerato un nazista: biondo, occhi azzurri, lo stereotipo perfetto”.

Foto: Twitter personale