Ultimo aggiornamento: venerdi' 01 marzo 2024 00:30

Kristiansen: “In Italia gioco più tecnico ma meno rapido rispetto alla Premier. Frosinone? Non vedo l’ora di affrontarli”

19.10.2023 | 20:00

Victor Kristiansen, terzino del Bologna, intervistato da BFC Week, ha parlato così in vista del suo rientro in campo dopo l’infortunio:

Sulle differenze fra la Premier League e la Serie A?
“Credo che la Serie A sia un campionato più tecnico. Non è un gioco veloce come in Inghilterra, dove si corre tantissimo e dove contano molto i duelli individuali, qui devi sempre rimanere concentrato sull’aspetto tattico del gioco, queste sono le differenze principali”

Sulla scelta di Bologna:
“Cercavo l’opportunità di giocare, anche se ovviamente sapevo di dover lottare per avere un posto in squadra. Le prime settimane qui sono state fantastiche”.

Sulla prima impressione nello spogliatoio:
“Credo che avere uno spogliatoio internazionale sia un vantaggio per me, ci sono tanti ragazzi in grado di tradurre quando facciamo le riunioni. De Silvestri mi sta aiutando molto con la sua esperienza ed è già un mio buon amico, con Karlsson parliamo più o meno la stessa lingua. A volte non capiamo cosa dicono gli altri, ci guardiamo e ne ridiamo insieme”.

Sull’esordio contro il Cagliari:
“Sicuramente è stata una bella vittoria. Ho giocato bene, ho fatto l’assist per il primo gol e nel secondo c’è stato un po’ il mio zampino. C’era tutta la mia famiglia, è stata una bella giornata”.

Sulla sfida contro il Frosinone:
“Non vedo l’ora di affrontarli domenica. Nelle ultime gare è stato importante non perdere, anche se scendiamo in campo sempre per vincere. È importante anche non subire gol, soprattutto per noi difensori. Quindi avere i tifosi a supporto, non solo in casa, ma anche in trasferta come successo a Verona e Monza, ci dà tanta forza e la voglia di vincere anche per loro”.

Foto: twitter bologna