Ultimo aggiornamento: martedi' 27 ottobre 2020 21:52

Kakà: “Bravi i giovani del Milan guidati da Ibra. Derby? Vinciamo 2-1”

14.10.2020 | 09:56

In un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, Ricardo Kakà, ex fuoriclasse brasiliano e leggenda milanista, ha parlato proprio in merito alla società rossonera che dopo anni di difficoltà sta tornando ad ottimi livelli, grazie a tanti giovani e un grande Ibrahimovic. Il brasiliano ha fatto anche il suo pronostico sul derby di sabato.

Queste le sue parole: “Sono contento della linea del Milan dei giovani voluta da Elliott. Dopo anni di successi è giusto una rifondazione. C’è voluto molto tempo per tornare ad ottimi livelli ma ora il Milan è tra le prime in Italia. I giovani sono ambiziosi e promettenti e con Zlatan al loro fianco possono crescere sotto tutti i punti di vista. Ibra è un vincente, trasmette grinta, determinazione, consapevolezza nei propri mezzi. Bravo anche Pioli a trovare la giusta quadratura”. 

Nessun sudamericano in rosa: “In Italia credo siano felici che ci siano tanti giovani italiani in questo Milan e lentamente arriveranno anche i sudamericani, magari i brasiliani come me. Il Milan, come l’Inter, ma anche altre squadre italiane, hanno sempre pescato in America Latina e sarà così ancora. Ora è giusta un’ossatura tutta italiana, con fuoriclasse come Ibra a dare manforte. Poi arriveranno altri campioni stranieri”. 

Sul futuro:“Ancora non so di preciso cosa fare, sto valutando il da farsi. Non penso sarò un allenatore ma mi ci vedo bene dietro una scrivania, con giacca e cravatta. Dirigente al Milan? Dove devo firmare?”

Infine sul derby di sabato: “Sarà una partita strana, senza tifosi. In fondo un derby è speciale proprio grazie ai tifosi, alle loro coreografie, sfottò, una sana rivalità. Una partita che si respira da una settimana in città e specialmente come ora, che arriva dopo una pausa, ancora più attesa. Purtroppo stiamo vivendo un periodo difficile, c’è da fare attenzione, dispiace per i tifosi, visto che quest’anno si prospetta una partita per traguardi importanti. Anche l’Inter è migliorata tantissimo, è la fotografia del suo allenatore, Conte. Una squadra aggressiva, forte fisicamente, un sanguigno, che non lascia nulla al caso. E’ una squadra che quest’anno sarà ai vertici e sarà protagonista per vincere lo Scudetto, come spero anche il Milan. Un pronostico? Vinciamo noi 2-1”. 

Fonte Foto: Twitter Milan