Ultimo aggiornamento: domenica 18 agosto 2019 19:24

Juve, senti CR7: “Ho ancora tanto da dare. Nazionale? Sensazione diversa rispetto ai club”

07.06.2019 | 22:25

Cristiano Ronaldo, attaccante della Juve, ha rilasciato un’intervista al sito ufficiale dell’Uefa dopo aver trascinato il suo Portogallo alla finale di Nations League. Queste le parole di CR7: “Per me è sempre un onore tornare in Nazionale. E’ il mio Paese, vestire questa maglia è un onore. Ovviamente, essere parte di questa competizione è anche più speciale, segnare è la ciliegina sulla torta. La preparazione fa parte della mia etica del lavoro. Mi sento bene, in forma, nonostante i 34 anni. La cosa importante è la testa, sentirsi motivati e felici, seguire il mio cammino come giocatore, perché credo di avere ancora tanto da dare. E mi sento ancora molto bene. Olanda? Sono una Nazionale eccellente, stanno giocando molto bene. Li ho visti di recente e hanno una squadra di livello con grandi giocatori. Ci sono giovani e ragazzi d’esperienza, poi, che rendono l’Olanda ancora più forte. Sarà un’avversaria difficile ma per entrambe sarà una finale da giocare e da affrontare, perché le finali sono così. Terza finale dopo le due agli Europei? Quando vesto la maglia del Portogallo, come detto, per me è un onore. E’ una sensazione diversa rispetto a quando giochi per il club. E’ il tuo paese: la mia famiglia è portoghese, i miei amici anche. Sono cresciuto in Portogallo, è una sensazione speciale vestire la maglia della Nazionale. Ovviamente, la chance di giocare per dei trofei rende questa sensazione ancora più speciale”, ha chiuso CR7.

Foto: Twitter ufficiale Juventus