paratici juventuscom

Juve, gli intrecci con il Milan. La giornata di Paratici. E il vertice con il Chelsea…

Fabio Paratici ha trascorso l’intera mattinata a Milano, quartier generale a Palazzo Parigi: incontri, approfondimenti, la trattativa Bonucci-Caldara che procede, nel senso che Milan e Juve sono attive per trovare la soluzione. Il coinvolgimento di Higuain resta sempre possibile, soprattutto se il Chelsea non dovesse andare fino in fondo. Ma prima bisognerà parlare con il Chelsea e il discorso coinvolge inevitabilmente Morata. Per Higuain in rossonero bisognerà discutere di tante cose, soprattutto vorrà farlo il Pipita con la Juve visto che ha un contratto per altri tre anni (totale oltre 22 milioni netti). Higuain non vuole rinunciare all’ingaggio, anzi potrebbe chiedere un aumento per andar via, potrebbe soprattutto chiedere una buonuscita. Situazione da definire, da chiarire, tenendo conto delle necessità (anche dell’orgoglio) del Pipita. La giornata milanese di Paratici è durata fino al primo pomeriggio, poi ha lasciato perdere le tracce. Nella sua agenda era previsto un vertice con il Chelsea a Nizza, per parlare anche di Rugani. Ma occhio ai depistaggi perché potrebbe cambiare la location (sempre in Costa Azzurra) e il tutto potrebbe essere procrastinato fino a domani. Sullo yacht di Abramovich (ieri sera segnalato a Portofino), lontano da occhi indiscreti, oppure chissà dove. E con Marotta pronto a essere coinvolto, entro domani sera si arriverà inevitabilmente a una soluzione. Vi daremo aggiornamenti.

Foto: Juventus sito ufficiale

Archivio: Altro