Ultimo aggiornamento: domenica 14 aprile 2024 00:30

Juric: “Vittoria meritata. Abbiamo dominato la partita. Crediamo nell’Europa”

30.03.2024 | 18:30

Il Torino ha battuto di misura il Monza, nel match giocato oggi e valido per il 30° turno di Serie A. Al termine della gara, il tecnico dei granata Ivan Juric ha commentato così il successo ottenuto dalla sua squadra, ai microfoni di DAZN:

“Penso che abbiamo fatto una grande partita, concedendo poco al Monza. Abbiamo avuto tanto possesso, non siamo riusciti a bucarli nel primo tempo, ma nella ripresa l’abbiamo sbloccata su rigore e gestita bene. Meritata vittoria, partita dominata contro un Monza ben messo in campo. Vittoria importante per il finale di stagione”.

Finale di gara molto nervoso. Come mai? “Non ho notato grande nervosismo. Non ho incrociato Palladino, mi sono fatto la doccia e non so cosa sia successo”.

Secondo gol di Sanabria, un calciatore che ha definito fondamentale. “Toni è forte, ha giocato un paio di mesi con un dolore al tendine e queste cose le paghi, con un calo. In queste settimane siamo riusciti a farlo riposare e recuperare bene, ha offerto grandi prestazioni ma non solo per il gol, è entrato con la giusta voglia. La scelta dell’attaccante dipende molto dall’avversario. Negli spazi chiuse Okereke rende di meno e quindi scegliamo di conseguenza”.

Sanabria a fine gara ha detto che siete usciti dal buio. Cos’è questo buio? “Per la prima volta nella mia vita, la squadra non era giusta: comportamenti e allenamenti non al livello. Siamo stati bravissimi tutti insieme staff e giocatori a prendere scelte complicate, prendendo a gennaio tre calciatori forti. Ora è un piacere allenarla, ci sentiamo tutti bene, vedo sorrisi in allenamento. Abbiamo fatto una grande scalata”.

Cosa la rende orgogliosa del gruppo? “Da quando abbiamo cambiato mentalità li sento come amici, non si grida più ma si lavora bene col sorriso”.

Cosa pensa guardando la classifica? “Dobbiamo continuare a lavorare così. Torino è una piazza che non si accontenta, dobbiamo dare di più e cercare di andare oltre i nostri limiti per rendere felice la nostra gente. Crediamo nell’Europa, è vicina e continueremo a lavorare per raggiungerla”. 

Foto: Twitter Torino