Ultimo aggiornamento: sabato 12 november 2022 00:25

Juric: “Pellegri ha un sacco di cose da imparare. Miranchuk? Non ricorda neanche lui quando ha giocato 90 minuti”

22.10.2022 | 16:25

Dopo il derby, per il Torino c’è l’ostacolo Udinese e con il tecnico granata Juric a presentare la sfida nella consueta conferenza stampa: “Siamo tutto tranne che una squadra fisica. Noi siamo intensi, proviamo subito il recupero palla, ma non siamo squadra fisica. La forza dell’Udinese è rappresentata dalle accelerazioni, dalle individualità come Success, Deulofeu e Beto e i calci piazzati, hanno segnato tanto. E’ un fattore decisivo, noi il derby lo abbiamo perso così”. Su Pellegri: “L’altro giorno ha segnato, ha potenza e può giocare da attaccante moderno. Ha i movimenti, ma anche un sacco di cose da imparare: la conoscenza calcistica nelle partite è quasi a 0, spero che trovi sicurezza fisica e mentale. Speriamo che continui. Domani sarà titolare, mi auguro che cresca ancora sia per lui che per noi”. Il tecnico ha parlato anche di Miranchuk: “Era affaticato prima della coppa, nemmeno lui si ricorda quando ha giocato 90 minuti. Ho la sensazione che possa dare di più, può fare meglio e vorrei dargli piena fiducia. Speriamo che il prima possibile cominci a determinare come ha fatto a Monza“.

Foto: twitter Torino